Prenderci cura della nostra pelle è fondamentale a tutte le età, a partire dai 24 anni in su, soprattutto poiché da quell’età in poi la nostra pelle comincia ad invecchiare. E non sto parlando soltanto della pelle femminile, ma della pelle in generale! Oltre a ciò va sottolineato lo stile di vita che le persone svolgono, perché è altrettanto fondamentale.

Basta imparare a prenderci cura di noi con semplici regole e mettere in moto così le nostre risorse interne, i nostri poteri terapeutici e di bellezza. Significa che tutti noi possiamo essere belli, avere un aspetto radioso ed essere così in grado di affrontare più facilmente i problemi della vita e, di conseguenza, ammalarci meno. La pelle infatti, oltre ad essere un organo molto esteso, risponde a tutti gli insulti che derivano dall’ambiente e dal nostro stile di vita errato (smog, make up sbagliati, dieta povera, abuso di farmaci, fumo, alcol e sedentarietà). Possiamo proprio dire che la pelle è lo specchio dell’anima, un ritratto di come siamo in quel momento. Un trucco quindi è quello di imparare a eliminare il più possibile i “nemici della pelle”, allenandola a resistere agli insulti ambientali senza compromettere la normale respirazione e traspirazione, e riuscendo ad adottare uno stile di vita sano, basato sull’ottimismo, sul rispetto di noi stessi e dell’ambiente.

Risulta quindi fondamentale imparare a prenderci cura della nostra pelle a tutte le età, per poter ottenere oltre che un bell’aspetto, la prevenzione e la cura delle problematiche legate all’invecchiamento cutaneo e alle imperfezioni e patologie inclusa l’acne, con l’obbiettivo di aiutare la pelle a mantenersi nelle migliori condizioni in modo naturale.

Ma arriviamo alla pratica. Quante volte siamo andati a letto senza pulirci il viso? Quante volte abbiamo dormito poco, o per niente? Fumiamo o beviamo troppo? Viviamo in ambienti con aria viziata o non facciamo attività fisica? E soprattutto…come ci nutriamo? La pelle ne risente! Salute, bellezza ed essere in forma sono strettamente legati tra loro, quindi sarà importante sia adottare uno stile di vita sano ed equilibrato, sia adottare una dieta ricca di sostanze nutrienti e di qualità, sia prendersi cura della propria pelle tramite uno studio accurato e personalizzato ricorrendo a tecniche semplici, intelligenti e basate sulla Medicina Estetica Naturale e Biologica per prevenire l’invecchiamento o per curarne gli effetti e rallentarlo e per curare le problematiche cutanee legate a imperfezioni, impurità o patologie.

La pelle ideale dev’essere: elastica, luminosa e levigata (con contenuto di acqua e grasso in perfetto equilibrio), priva di imperfezioni, abbastanza forte da resistere alle condizioni ambientali e di colorito sano.

Per avere una bella pelle è importante:

  • Bere molta acqua, in quanto si favorisce l’eliminazione delle tossine anche attraverso la pelle, la circolazione del sangue, della linfa e si migliora l’idratazione di tutto il corpo
  • Il nutrimento è essenziale: una dieta che contenga proteine, vitamine e minerali consente alle proteine del collageno e dell’elastina di ricostruirsi, e altrettanto fondamentali sono le creme e programmi di rivitalizzazione naturale
  • Evitare gli sbalzi d’umore, sforzandosi di mantenere calma e buon umore… insomma evitare gli stress inutili!
  • Dormire almeno 7 o 8 ore durante la notte. Si dice che “la bellezza della donna si crei di notte”, infatti il sistema nervoso parasimpatico lavora soprattutto durante il riposo notturno per regolare moltissime funzioni interne, e riposando la notte favoriamo questo processo. Inoltre durante la notte si attuano moltissimi processi di riparazione e rigenerazione cellulare.
  • Pulire il viso ogni giorno, imparando delle buone regole di make up e cura del viso, da adottare come abitudini quotidiane personalizzate.
  • Curare la pelle, imparare a conoscerla e sostenerla con programmi di rivitalizzazione e percorsi personalizzati sulla base delle proprie esigenze e caratteristiche.